Pubblicizzare un agriturismo: non esistono solo i portali

Pubblicizzare un agriturismo per farlo conoscere a potenziali clienti interessati, è la sfida quotidiana di ogni imprenditore agricolo che ha scelto di ampliare la propria attività anche all’ospitalità.

Sia che tu abbia appena convertito la tua azienda agricola anche ad agriturismo, sia che tu sia un host da tempo, ti sarai chiesto come fare per raggiungere i clienti, soprattutto nei periodi di bassa stagione.

In questo articolo ti vogliamo aiutare a comprendere su cosa dovresti puntare per comunicare al meglio la tua storia.

Come attirare i clienti in un agriturismo: non piegarti ai portali

Pubblicizzare un agriturismo

Per attirare clienti in un agriturismo non esistono solo i portali di prenotazione online: anzi, da questi ti suggeriamo di stare lontano il più possibile. È importante che tu non faccia dipendere la promozione del tuo agriturismo a strumenti esterni, dei quali non puoi avere il totale controllo. È vero che i portali di prenotazioni on line (detti anche Online Travel Agency) assicurano un’immediata visibilità, ma il prezzo da pagare è piuttosto alto: le commissioni su ogni prenotazione che ricevi si aggirano intorno al 15/20%.

Ma soprattutto rischi che la tua unicità venga uniformata all’interno delle pagine di questi enormi portali, che funzionano un po’ come gli scaffali di un supermercato. La tua struttura ricettiva viene messa in “competizione” con tanti altri agriturismi apparentemente simili al tuo e per il cliente può non risultare immediato comprendere le varie differenze e ciò che distingue l’uno dall’altro. Ricorda infatti  che quando ti stai pubblicizzando su un portale di prenotazione online, ti stai rivolgendo a un pubblico che ancora non ti conosce e ti sta comparando con altre soluzioni.

Spesso infatti l’utente filtra la sua ricerca per posizione e tipologia di servizi ricercati, facendosi poi stuzzicare dal prezzo. Siamo sicuri che il tuo agriturismo si riduca a questo?

Promuovere un agriturismo: trova la tua mucca viola

Promuovere il tuo agriturismo è molto di più, perchè il tuo agriturismo è molto di più.

Per questo noi di Destinazione Umana parliamo di “trovare la propria mucca viola”, ovvero distinguersi in un mondo tutto marrone, puntare sulla propria unicità, sulle caratteristiche che ti rendono diverso dagli altri. La tua storia, la qualità dei tuoi prodotti, la bellezza del tuo territorio e le sue risorse. Nessuno è uguale a te ma se per la promozione del tuo agriturismo punti solamente sui portali di prenotazione il rischio di essere omologato agli altri è alto.

Cosa fare allora?

Per promuovere una struttura ricettiva rurale, una volta che hai chiari gli elementi che la rendono diversa e originale, devi analizzare gli strumenti (online e offline) che riescono a raccontare al meglio la tua storia. Non è vero che devi usarli tutti, il detto abundare quam deficere per pubblicizzare un agriturismo non vale.

Punta invece su pochi strumenti, ma ben gestiti, in favore di una “comunicazione umana” come ci piace definirla: una comunicazione che mette al centro le persone, il loro lavoro, il loro vissuto, le loro emozioni.

Gli strumenti per promuovere un agriturismo: sì alla comunicazione umana

La comunicazione umana è quella fatta con il cuore: è un modo di comunicare emozionale che parla delle persone alle persone. Niente definizioni fredde e standardizzate per raccontare la propria struttura, ma umanità, calore, coerenza, verità.

Crediamo che siano due gli strumenti principali in grado di arrivare dritti al cuore del cliente e raccontargli la tua eccezionalità.

Il sito web per l’agriturismo: comunica la tua unicità

Il sito web per l’agriturismo è il primo strumento online nel quale puoi raccontare di te. È la tua vetrina sul mondo. Sfrutta questo strumento al meglio, inserendo belle immagini, video e raccontati a cuore aperto: i tuoi futuri clienti vogliono conoscere la tua storia, perché hai deciso di intraprendere questa attività, che cosa ti distingue da tutti gli altri agriturismi. In altre parole: renditi umano.

Il video aziendale: racconta la tua passione

Il secondo strumento efficace per una comunicazione umana è il video aziendale: una video – pillola di pochi minuti che permetta di immergersi nell’atmosfera del luogo, di conoscere il volto, la storia e le emozioni dei gestori, ancora prima di arrivare.

Pubblicizzare un agriturismo: un caso di successo

Se un po’ ci conosci sai che a noi piace essere concreti: non abbiamo formule magiche che garantiscono il successo della tua struttura, ma abbiamo esperienza a sufficienza per assicurarti che la comunicazione umana ha portato risultati tangibili a chi ha collaborato con noi.

Tra questi Samuele ed Elisabetta, due giovani appassionati e intraprendenti che dopo essersi laureati hanno scelto di fare “ritorno alla terra” come primo passo della loro nuova vita insieme. Hanno scelto di recuperare, rivitalizzare e trasformare il vecchio podere di famiglia e aprire l’agriturismo “La Fontaccia” a pochi chilometri da Firenze. Un sogno diventato realtà che meritava di essere comunicato in maniera efficace e coinvolgente.

Abbiamo realizzato per loro il nuovo sito web dell’agriturismo, oltre a 2 video pillole che raccontano la storia ispirazionale di cambiamento, di coraggio, di innovazione, di tradizione, di accoglienza di Samuele ed Elisabetta.

Grazie a questi due potenti strumenti la promozione del loro agriturismo è cambiata. Ma vogliamo che siano loro a dirlo.

Comunicazione umana: Samuele ed Elisabetta ci raccontano la loro esperienza

Com’è stata/com’è la vostra esperienza con i portali di prenotazione?

I portali sono uno strumento che serve a essere presenti su un mercato, quello del turismo, che è ormai a scala mondiale. Ne esistono di vari tipi, sono più o meno famosi, ma aiutano l’ospite a trovare la soluzione migliore per le proprie esigenze e per il proprio stile di viaggio. Ovviamente se l’ospite è a conoscenza di tutta questa offerta. È un bene che esista una pluralità di offerta così ampia, il problema è sempre Il saper comunicare nel modo giusto e farsi conoscere come si é davvero. Per essere più precisi, anche se il numero di portali è enorme, sono pochissimi quelli che riescono ad avere la fetta di mercato più grande e questo coincide con la rapidità e l’immediatezza con la quale si prenota e le garanzie che sono un portale molto grande offre a chi prenota.

Noi abbiamo alcune camere su booking.com che si è rivelata una vetrina molto importante per noi, ma allo stesso tempo non ci rappresenta. Chi prenota vede solo un prezzo a cui sono associati una lista di servizi. È veloce ma è capitato che chi arriva sia totalmente impreparato a cosa sia un agriturismo, al tipo di ambiente che lo caratterizza, e anche al tipo di gestione familiare certamente diversa da un albergo del centro. In questo caso la soddisfazione dell’ospite non passa solo dalla qualità dei servizi di cui sopra ma anche dalla capacità di gestore e ospite di trovare un armonia e un equilibrio dal momento che in molti casi chi arriva é una persona che non sa di aver prenotato in una azienda agricola.

come promuovere agriturismo sito web

La versione precedente del sito de La Fontaccia

 

Disponiamo di tutte le comodità, ma è un tipo di offerta turistica particolare che va saputa apprezzare. Nella maggior parte dei casi l’esperienza è positiva, e si crea un legame inaspettato dell’ospite con noi e la struttura che va oltre l’aspettativa. In pochi casi questo non avviene, e accade non perché la performance non sia stata buona ma perché il rapporto umano e diretto che strutture come la nostra hanno non è gradita o non è valutata come punto di forza. La nostra adesione al progetto di Destinazione Umana è tesa a migliorare la comunicazione verso l’ospite che, grazie a come è strutturato il portale, prima di partire ha le idee molto chiare di cosa troverà, oltre ai famosi servizi. Può scegliere così il modo più adatto alle sue esigenze.

Com’è cambiato il rapporto con i clienti da quando avete lanciato il nuovo sito e i video aziendali? Siete riusciti a raggiungere nuove persone? Che feedback avete ricevuto?

home page sito agriturismo

Il nuovo sito dell’agriturismo La Fontaccia con la possibilità di prenotare già dalla home page

 

Molto positivo.

I video realizzati portano le persone virtualmente nella nostra casa e questo aiuta loro a capire non solo dove siamo ma anche chi siamo e in cosa crediamo. Il sito è online da poche ore ma siamo sicuri che avrà molto successo. È una vetrina che viene cercata da chi ci trova nei portali di cui abbiamo parlato, che essendo poco informativi dal punto di vista di chi accoglie, va a cercare nel sito della struttura maggiori informazioni. Magari a quel punto deciderà di mettersi in contatto con noi direttamente e senza passare dal filtro del portale per prenotare.

Per la noi, oltre al beneficio economico (si evita la commissione che spesso è alta) c’è quello di entrare personalmente in contatto col potenziale ospite, e conoscere in anticipo i suoi desideri, aspettative e programmi di viaggio. Il che significa potersi preparare al meglio per accoglierli. Guidare i futuri ospiti nella prenotazione di musei o attività interne o esterne fa stare meglio tutti.

Per promuovere un agriturismo, per comunicare al meglio la vostra passione, cosa è utile secondo voi?

Oggi esistono tantissimi strumenti per far trasparire la propria identità e unicità. Il proprio sito é fondamentale, se ben fatto può essere determinante. I social media si sono rivelati utilissimi se usati nel modo giusto per far arrivare le persone al sito. Ogni strumento ha il suo corretto modo di essere usato e se viene fatto bene si hanno ospiti che continuano a seguire le nostre avventure prima, durante e dopo la loro vacanza. Questo rafforza il legame umano che è poi il vero valore che un viaggio regala.

 

HAI UN AGRITURISMO E VUOI COMUNICARE IL TUO VALORE? NOI TI AIUTIAMO A FARLO! inspirationaltravelcompany.it/#comunicazione-umana

Non posso stare ferma, devo scoprire, conoscere, assaporare, osservare. Partendo dal mio territorio, il Polesine e il Delta del Po, che amo per i suoi paesaggi sconfinati, i ritmi lenti, le tradizioni autentiche. Che sia dietro l'angolo o a chilometri da casa, non importa. Il bello è sempre lì, dove lo vuoi trovare. Basta camminare in punta di piedi.

Lascia un commento

Devi essere collegato per commentare.