Arriva la Summer School sul Turismo Ispirazionale

La storia di Destinazione Umana nasce da un’intuizione: è nell’incontro con l’altro che si nasconde la chiave del cambiamento in direzione della felicità.

In questa nostra epoca di forte spaesamento, dove i tradizionali modelli di riferimento (nelle relazioni personali, così come nel lavoro) sono crollati, ciò che dobbiamo recuperare è il valore dell’incontro, della relazione, intesi come stimolo per nuovi stimoli, nuovi stili di vita, nuove possibilità.

In altre parole, nuovi mondi.

Nuovi territori in cui approdare e trovare nuove definizioni di futuro, un domani che ci rende pienamente felici e realizzati nelle nostre inclinazioni.

Per sbarcare in queste regioni ancora tutte da esplorare, non possiamo farlo che attraverso il viaggio: questo è proprio l’obiettivo della nostra Summer School sul Turismo Ispirazionale, ovvero comprendere che ruolo può avere il viaggio, e quindi il mondo del turismo, in questa fase storica dai contorni ancora indefiniti.

Il turismo ispirazionale come opportunità per creare il futuro

Noi crediamo che il turismo possa fare molto: restituire un senso nuovo al nostro presente e creare nuovi paradigmi per riportare vita a quelle terre che sembrano aver perso significato e prospettive.

Crediamo basti cambiare sguardo, cercare antichi stimoli e soprattutto ritrovare il senso di comunità e creazione di reti.

Ecco perchè abbiamo pensato di rivolgerci ai consulenti e operatori del settore turistico e culturale, ai proprietari di strutture ricettive e in generale a chiunque voglia creare ed attrarre nuove energie sul proprio territorio per prendere parte alla prima Summer School sul turismo ispirazionale, ovvero quella nuova forma di turismo, ideata da Destinazione Umana, che pone al centro dell’attenzione la persona (che parte e che accoglie) e l’ispirazione che cerca di trovare attraverso il viaggio, anche interiore, che sta per intraprendere.

Obiettivo della Summer School

Esplorare il mondo del turismo ispirazionale e le sue opportunità di creazione di valore, soprattutto in aree interne e a rischio spopolamento.

Durante questa settimana formativa dal 1 al 7 settembre, risponderemo alla necessità di creare nuovi significati e nuovi mondi, là dove sembrano non esserci più (vedi, ad esempio, il fenomeno dei borghi abbandonati).

Durante questa summer school risponderemo a queste intuizioni, analizzando flussi, tendenze e case history insieme a professionisti precursori di “nuovi mondi”.

DESTINATARI

La summer school è rivolta a chiunque sia interessato a scoprire prospettive di sviluppo di nuovi modelli di riferimento grazie al viaggio.

È sicuramente interessante per:

  • Consulenti e operatori del settore turistico e culturale
    Host e proprietari di strutture ricettive
    Operatori del settore pubblico nell’ambito della promozione territoriale
    Chiunque voglia creare ed attrarre nuove energie sul proprio territorio

IL PROGRAMMA

La summer school avrà formula residenziale: i partecipanti alloggeranno presso Villa Alcado a Copanello (CZ) dove faremo formazione tutte le mattine per poi dedicarci, nel pomeriggio, ad esperienze sul territorio.

Non mancheranno momenti di relax nella spiaggia privata della Villa, importanti per creare legami e far nascere nuovi stimoli.

1 Settembre:

Arrivo dei partecipanti presso Villa Alcado e conoscenza reciproca.

2 Settembre:

Tema: la scoperta di nuovi mondi nel sud Italia.

Partire dal Sud Italia come risorsa è il presupposto fondamentale nei percorsi di comunità e innovazione avviati con Casa Netural e Wonder Grottole | The Italian Sabbatical.

Casa Netural è spazio di coworking e coliving, nato a Matera dal desiderio di aprire una casa completamente dedicata all’innovazione sociale e all’esplorazione alternativa di territori e persone.

Wonder Grottole | The Italian Sabbatical è un esperimento di riabitazione del centro storico di un piccolo borgo lucano, a rischio spopolamento, diventato poi famoso nel mondo grazie a questo progetto.

Insieme ai docenti, approfondiremo queste esperienze di successo internazionale nate dal profondo desiderio di restare o, nel caso di Andrea, emigrare al sud.

Docenti: Andrea Paoletti e Mariella Stella, cofondatori di Casa Netural e Wonder Grottole.

summer school turismo summer school turismo

3 Settembre:

Tema: Come promuovere un villaggio nel mondo

“Se descrivi bene il tuo villaggio parlerai al mondo intero” Lev Tolstoj

Cosa faremo:

Interpretare > Partire dalle risorse rimaste e trarne ispirazione, intraprendere un percorso partecipato e condiviso per esaltare le vocazioni del territorio rinvigorendo la memoria locale ed esaltando le caratteristiche salienti che rendono il tuo territorio diverso dagli altri.

Valorizzare > Rivalutare le economie locali e realizzare maggiore autosufficienza produttiva, ovvero costruire la “comunità ospitale” e il “turismo di comunità” favorendo la nascita di imprenditoria locale, ospitalità diffusa, ristorazione e servizi di accoglienza con l’obiettivo di creare una filiera di servizi ed economia condivisa.

Condividere > Raccontare in maniera coinvolgente e autentica l’esperienza vissuta  dal viaggiatore nel tuo territorio e che vorrà poi condividere con la sua cerchia di conoscenze.

Docente: Stefania Emmanuele, Sociologa, agente di sviluppo locale, project manager di Borgo Slow e Host presso Il Comignolo di Sofia a Civita (CS)

summer school turismo

4 Settembre:

Tema: la scoperta di nuovi mondi interiori

Chi è il viaggiatore oggi? Quali sono le ragioni profonde che lo spingono a partire? Possiamo disegnare per lui o per lei l’esperienza psicologicamente più giusta per la fase di vita che sta attraversando? E come?

Il travel counseling è la giusta bussola che ci guiderà verso tutte le risposte, verso la scelta di un viaggio che ritorna ad essere strumento di cambiamento

Docente: Alice Bianchi, fondatrice di Travel Counseling.

5 Settembre:

Tema: la scoperta di nuovi stili di vita

Cosa cerca il viaggiatore oggi? I trend turistici sembrano andare in un’unica direzione, quella verso uno stile di vita sano, fatto di relazioni autentiche, di esperienze genuine e di quel senso di appartenenza che forse solo i piccoli paesi sanno darci ancora. E allora, perché non viaggiare verso questa direzione?

Docente: Silvia Salmeri, fondatrice di Destinazione Umana.

6 Settembre:

Tema: la comunicazione umana.

Siamo subissati di informazioni provenienti dai più svariati canali: chiamate, chat, social network, offerte via mail…ma è davvero necessario utilizzare tutti questi strumenti per raggiungere il nostro viaggiatore? Un viaggiatore di qualità, non di massa, per il quale è necessario ideare una strategia di comunicazione che sia più originale, e anche più umana. Insieme vedremo come attuarla.

Docente: Silvia Salmeri, fondatrice di Inspirational Travel Company, l’agenzia che ha ideato il turismo ispirazionale.

7 Settembre:

Riflessioni conclusive sulla summer school, partenza e saluti.

Ulteriori informazioni sulla Summer School sul Turismo Ispirazionale

Per tutte le informazioni su questo percorso formativo sul turismo ispirazionale, CLICCA QUI oppure contatta Silvia via mail a [email protected] o chiamala al 3382638522

Non posso stare ferma, devo scoprire, conoscere, assaporare, osservare. Partendo dal mio territorio, il Polesine e il Delta del Po, che amo per i suoi paesaggi sconfinati, i ritmi lenti, le tradizioni autentiche. Che sia dietro l'angolo o a chilometri da casa, non importa. Il bello è sempre lì, dove lo vuoi trovare. Basta camminare in punta di piedi.

Lascia un commento

Devi essere collegato per commentare.