Capodanno 2019: tante destinazioni, tante ispirazioni

Capodanno 2019: che programmi hai?

Speriamo non il solito cenone con botti finali, con l’ansia di doversi divertire per forza. La fine dell’anno è senza dubbio uno dei momenti migliori per fare il bilancio dell’anno appena passato e provare ad iniziare quello nuovo con tanti bei nuovi propositi.

Che solitamente non sopravvivono all’Epifania.

Perchè? Spesso perchè non siamo onesti con noi stessi, ammettendo che cosa ci farebbe stare bene e rendere felici. Palestra, smettere di fumare, dormire meglio, viaggiare di più: il solito elenco di buoni propositi che sembrano rispondere di più a ciò che vogliono gli altri per noi, rispetto a ciò che vogliamo noi veramente. Il problema è che, a volte, è difficile dirlo, pure a noi stessi.

Per questo Capodanno 2019 noi ti consigliamo di buttare via carta e penna e di metterti in gioco, anima e corpo: parti per un viaggio ispirazionale.

Non c’è niente come vivere sulla propria pelle un’esperienza immersiva e coinvolgente, a farci “sentire” di cosa abbiamo veramente bisogno per la nostra vita e avvicinarci alla serenità.

Scoprire nuovi stili di vita, assecondare suggestioni, restare aperti alla scoperta e curiosi nel confronto, ci porta a conoscere noi stessi e di conseguenza a sentire cosa ci rende  felici.

E allora fai le valigie e parti con noi: abbiamo infatti ideato 4 proposte in giro per il nostro Bel Paese tra natura e meditazione per mettere alla prova te stesso e darti l’opportunità di cambiare la tua vita. In meglio.

Pacchetti Capodanno 2019: 4 destinazioni per lasciarti ispirare

I nostri pacchetti per Capodanno sono viaggi di gruppo ad alto tasso di coinvolgimento: esperienze autentiche, intense, in cui potrai sperimentarti e conoscere parti di te magari inesplorate. Porta con te la curiosità della scoperta: siamo sicuri che tornerai carico per iniziare il nuovo anno con un solo semplice obiettivo: essere felice.

Capodanno in Abruzzo: vivi un tempo di rinascita

capodanno 2019

Per chi vuole vivere il Passaggio di Capodanno con un momento di ritualità condivisa all’interno di una comunità con la quale celebrare la fine di un ciclo e l’inizio di un nuovo cammino nell’unicità.

CHI TI ACCOGLIE: Marco, Cristina e Nina nel loro B&B di famiglia

PARTENZA IL 29/12/2018 (4 giorni, 3 notti)

DOVE: In Abruzzo si incontrano le acque del Mar Adriatico e le vette più alte degli Appennini. L’energia che si sprigiona da questa unione crea una ricchezza culturale ed una biodiversità da esplorare e da conoscere. Sulla costa si possono visitare le scogliere e le calette della Costa dei Trabocchi e si può ammirare il tramonto nella bellissima riserva di Punta Aderci. L’accoglienza della Majella e l’imponenza del Gran Sasso vi guideranno tra eremi e boschi sacri, cascate e borghi rurali.

capodanno 2019

ATTIVITA’: Le attività proposte sono i rituali e le cerimonie che accompagnano la nostra vita quotidiana e che ci permettono di vivere la vita con armonia e magia. La partecipazione ad ogni attività è facoltativa ed ognuno in autonomia deciderà se partecipare in base al proprio sentire. Ecco alcune delle attività proposte:

  • Rituale d’Apertura: Il cerchio di parola, all’interno del quale è possibile condividere la propria unicità, è lo spazio per iniziare a co-creare la comunità che darà vita al Capodanno. Il Rituale d’Apertura ci solleverà dai pensieri quotidiani grazie ad una meditazione di Respiro consapevole e il ringraziamento agli Elementi della Vita.
  • Essere Comunità: Che cos’è una comunità? Come facciamo ad esprimere la nostra unicità all’interno di un gruppo? La Natura è piena di modelli che ci forniscono la conoscenza e le ispirazioni necessarie per capire il nostro ruolo e come metterlo al servizio degli altri.
  • Danza e Movimento Rituale: È l’incontro per riattivare la ritualità che vive in noi attraverso movimenti e danze che appartengono alla nostra memoria ancestrale. Sono Movimenti legati alla cura della Terra, al Sentire del fluire dell’Acqua, dell’Aria e del Fuoco. Ci uniremo nelle Danze di Ringraziamento, Presenza e Radicamento e avremo, anche, modo di vivere uno spazio di Danza Libera.
  • PlayFight: Il Playfight è una pratica di gruppo per imparare a conoscerci e a connetterci con noi stessi e con l’altro attraverso l’uso sicuro e responsabile della propria forza. In un luogo protetto (cerchio) ed utilizzando degli appositi rituali possiamo lottare in maniera consapevole e giocosa con la possibilità di risolvere conflitti interiori, guarire ferite emotive e superare limiti e paure.
  • Pratiche di Fiducia: Aprirsi alla Fiducia e porla al centro di noi stessi è il modo migliore per nutrire la nostra crescita interiore. Attraverso una serie di pratiche, meditazioni e giochi inizieremo il cammino sul sentiero della fiducia.

Capodanno in Salento

capodanno 2019

Anche in inverno, il richiamo del mare è irresistibile tanto quanto quello dei mercatini natalizi e delle stradine intricate del centro storico di Lecce, alla scoperta delle antiche tradizioni artigiane come la cartapesta o la manualità certosina dei manicaretti culinari tradizionali.

Chi l’ha detto che il Salento si debba visitare solo d’estate quando è gremito di gente? Parti insieme a noi a capodanno!

CHI TI ACCOGLIE: Claudia e Salvatore nel loro B&B a Melendugno, una giovane coppia di musicisti, ma anche due viaggiatori in bicicletta e camminatori zaino in spalla, amanti di uno stile di vita sostenibile e in armonia con la natura.

PARTENZA IL 28/12/2018 (6 giorni, 5 notti)

DOVE:  Grazie alla posizione ideale a metà tra mare ed entroterra, consigliamo ai nostri ospiti di godere delle bellissime spiagge quanto dei piccoli borghi e centri storici dei piccoli paesini intorno.
La Grecìa Salentina è proprio a due passi da noi, con la sua cucina particolare ispirata alla Grecia, il dialetto griko salentino e i prodotti dop della terra, come il pisello nano di Zollino, unico nel suo genere.

Anche il nostro paesino, Melendugno, offre rilassanti passeggiate in centro, ma ancor più di valore la bellissima zona costiera che include San Foca, Roca con la Grotta della Poesia, e Torre dell’Orso. Sabbia fine e mare cristallino, faraglioni a picco sul mare e la brezza che spira con il sapore di sale.

Per le visite guidate più lunghe, Lecce ed Otranto sono a pochi minuti da noi.

capodanno 2019

ATTIVITA’: Anche in inverno, il richiamo del mare è irresistibile tanto quanto quello dei mercatini natalizi e delle stradine intricate del centro storico di Lecce, alla scoperta delle antiche tradizioni artigiane come la cartapesta o la manualità certosina dei manicaretti culinari tradizionali.

Cinque giorni insieme a Claudia e Salvatore nel loro B&B, con esperienze legate al territorio ed ai sensi, stimolando non solo la nostra percezione visiva ma anche olfattiva e tattile con i laboratori di pasta e cena condivisa, ciclopasseggiata nei profumi mediterranei circondati dai suoni della natura ma anche della…pizzica!

Non mancherà una visita guidata nella città barocca, Lecce e tanto tempo a disposizione per visite indipendenti consigliate dagli host locali.

In particolare durante le festività di Capodanno, consigliamo la rassegna dei concerti de L’Alba dei Popoli ad Otranto, con il consueto concerto finale vicino alle mura del Castello  sino all’alba, ed una visita ai tradizionali Presepi Viventi, che animano borghi storici di paesini in tutto il Salento.

Capodanno in Appennino (SOLD OUT!!)capodanno 2019

 

Un viaggio nella natura, ricco di esperienze semplici eppure così coinvolgenti. Un viaggio lento, fatti di passi lunghi e di orizzonti lontani.

Capodanno a Pozzuoli (SOLD OUT!!)

capodanno 2019

Scoprire una città vuol dire scoprire la sua anima: e cos’è l’anima di una città, se non l’anima delle persone che la vivono ogni giorno? Viaggio di Capodanno dedicato a chi ha bisogno di staccare la testa e di iniziare il nuovo anno all’insegna del buonumore, della festa, della musica e del buon cibo. Senza dimenticare la giusta dose di cultura!

 

 

Non sai quale viaggio scegliere?
Chiamaci o Whatsappaci al 347 7015970 (Francesca) 

Non posso stare ferma, devo scoprire, conoscere, assaporare, osservare. Partendo dal mio territorio, il Polesine e il Delta del Po, che amo per i suoi paesaggi sconfinati, i ritmi lenti, le tradizioni autentiche. Che sia dietro l'angolo o a chilometri da casa, non importa. Il bello è sempre lì, dove lo vuoi trovare. Basta camminare in punta di piedi.

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.