Per essere felici, abbiamo bisogno di cieli stellati

Mollare tutto e tornare alle cose semplici. Come passeggiare a piedi scalzi sull’erba. Come ammirare un fiore che sboccia in giardino. Come sognare sotto un cielo pieno di stelle d’estate.

Staccare la spina dal quotidiano vuol dire riscoprire la voglia di meravigliarsi, facendo attenzione ai dettagli, alle sfumature, recuperando il senso profondo del piacere di vivere a pieno. Noi di Destinazione Umana proponiamo viaggi ispirazionali che ti aiutano a riconnetterti a questo modo di vivere più autentico e più…semplice. Crediamo infatti che cambiare vita significhi prima di tutto cambiare sguardo sulle cose e spesso un viaggio può aiutare a farlo, se sai scegliere il viaggio più giusto per te (sai che disegnamo per te, grazie al supporto della nostra counselor Andrea Zacchi, l’esperienza di viaggio emotivamente più giusta per la fase di vita che stai attraversando?).
Un viaggio come quello che puoi fare a casa di Sonia e Luigi, nel loro bed&breakfast La Casa dei Nonni tra i monti Sibillini: un’occasione per riscoprire la purezza e la semplicità delle piccole cose, nascoste tra i gesti del loro modo di accoglierti, che ti farà sentire come parte della famiglia. Una famiglia che ti apre il suo cuore e ti invita a tornare un po’ bambino negli occhi stupiti che vedono per la prima volta un cielo carico di stelle. Tra le dolci colline che abbracciano il b&b, potrai infatti vivere un’esperienza semplice quanto antica: quella di dormire letteralmente sotto le stelle.
Una tenda trasparente che domina l’intera vallata e che per una o più notti può diventare il tuo dolce rifugio per sognare, abbracciato completamente dalla meravigliosa natura tutta attorno. Comodamente sdraiato e protetto da questa bolla trasparente, puoi concederti un momento prezioso per fermarti e riscoprire il gesto semplice di alzare gli occhi al cielo e trovare nella sua perfetta bellezza, le risposte che magari stai cercando da tempo. Oggi che il nostro sguardo fatica sempre di più a trovare spazio, schiacciato com’è tra impegni e palazzi, dormire nella tenda trasparente della Casa dei Nonni è un regalo speciale che puoi concederti, se senti il bisogno di mollare tutto e tornare alle cose più semplici e autentiche.

→ Scopri i dettagli del viaggio (di una notte o due notti) in tenda trasparente sotto le stelle


Platone l’aveva scritto nel Fedro: “Nulla vi è di più piacevole del prato, disposto in dolce declivio: sembra quasi fatto apposta per potervisi distendere poggiando la testa sull’erba”. In questa bolla trasparente la testa non è poggiata sull’erba, ma al riparo in una comoda tenda accogliente, dentro cui ti sentirai al sicuro, protetto, senza però perderti nulla dell’intensità dello spettacolo di luci, colori e suoni della natura marchigiana. Un’esperienza a 360° che risveglia i sensi e ti mette in contatto con la terra e il cielo, seguendo le emozioni e i pensieri che questo piccolo grande gesto produrrà dentro di te.
Quando Sonia e Luigi erano in dubbio se acquistare o meno la tenda, si sono fatti guidare proprio dalle stelle: in una sera di fine aprile, mentre erano seduti sull’altalena in giardino, hanno alzato gli occhi e in quel momento è caduta una stella gigante, che li ha fatti decidere di regalare la stessa emozione anche ai propri ospiti.

Molla tutto e regalati il cielo.

→ Scopri i dettagli del viaggio (di una notte o due notti) in tenda trasparente sotto le stelle

Una notte è poca per tornare a sognare sotto le stelle: Luigi, con il suo telescopio, ti porterà alla scoperta del cielo notturno, in un viaggio tra i pianeti e le costellazioni che hanno guidato gli antichi, quasi smarriti sotto l’infinità della volta celeste. Sarà un viaggio dal quale non vorrai più tornare indietro, affascinato dalle storie che si intrecciano tra gli astri nella quiete della natura che riposa. Puoi vivere questo “viaggio astronomico” tutti i giorni da maggio a settembre, dopo il quale il cielo ti parlerà una lingua nuova che finalmente saprai interpretare: la lingua antica dell’Universo.
Un viaggio che continua di giorno, tra i paesaggi che abbracciano il grande casolare. Un viaggio che ti riporta ad ascoltare il tuo corpo mentre ti dondoli sull’amca o ti leggi un buon libro sul grande terrazzo che si affaccia sui Monti Sibillini oppure ti rilassi sotto l’ombra dei grandi alberi del giardino, che ti parlano delle tue emozioni più nascoste.
E se ti viene voglia di portare lo stupore un po’ più in là, puoi decidere se fare un’escursione in montagna, visitare la costa o perderti tra i tanti e unici paesini circostanti arroccati tra le colline, da visitare anche solo per una passeggiata tra i vicoli. La Casa dei Nonni è infatti proprio a metà via, tra i monti e il mare, vicino anche ad uno dei Borghi più belli d’Italia, Servigliano.

E quando farà notte ancora, sarà di nuovo il tempo per addormentarsi nella dolce ninna nanna della natura, che canta lieve al di là della tenda, per cullarti in un sogno di felicità che brilla come una cometa.

Vuoi iniziare già a sognare? Allora guarda il video che abbiamo girato alla Casa dei Nonni.

Non posso stare ferma, devo scoprire, conoscere, assaporare, osservare. Partendo dal mio territorio, il Polesine e il Delta del Po, che amo per i suoi paesaggi sconfinati, i ritmi lenti, le tradizioni autentiche. Che sia dietro l'angolo o a chilometri da casa, non importa. Il bello è sempre lì, dove lo vuoi trovare. Basta camminare in punta di piedi.