Autoproduzione e “Il Cambiamento”

Una decina di giorni fa ho partecipato al Sana qui a Bologna, nello specifico più che per il Sana di per sé, perché volevo assistere a una delle conferenze di presentazione del libro “SOLO LA CRISI CI PUO’ SALVARE” di Andrea Strozzi e Paolo Ermani.
Li conosco di fama e il mio compagno Ivan, aveva conosciuto Andrea tramite alcuni scambi di comunicazioni online.
La presentazione è stata oltre che davvero molto coinvolgente anche interessantissima e, come avevamo già poi deciso, abbiamo comprato subito il loro libro.
Bhè avete presente quando si dice LEGGERE UN LIBRO TUTTO D’UN FIATO? Già….l’ho letteralmente divorato in 4 giorni. In realtà il titolo parla già da solo, ma Paolo Ermani e Andrea Strozzi fanno un’analisi molto dettagliata di ciò che è la società oggi, di come invece che parlare di “CRISI” si dovrebbe utilizzare questa fantomatica parola come strumento e opportunità per cambiare il rapporto con noi stessi, col denaro, con la comunità, con l’ambiente naturale, ma soprattutto per cambiare PROSPETTIVA, cominciare a CAMBIARE NOI STESSI senza sperare che il cambiamento venga da chissà chi e da chissà dove.
Inziando ad avvertire che la “crisi” non è altro che una benedizione, si riusciranno a percepire le cose, le relazioni, gli oggetti e soprattutto l’importanza delle persone in tutt’altra maniera. Il denaro non deve essere al centro di tutto e soprattutto non deve essere FINE A SE’ STESSO, come invece attualmente capita, deve essere solo uno STRUMENTO. Non tutto devve essere acquistato per forza e, cosa più importante, non siamo nati per passare la nostra vita acquistando continuamente cose inutili e superflue, solo per alimentare un sistema di cui noi siamo la BATTERIA PRINCIPALE!
Purtroppo il culto del folle accumulo di denaro e beni materiali ci ha fatto dimenticare completamente l’essenza della nostra vita esternalizzando sulla ricchezza materiale ciò che invece dovremmo arricchire dentro di noi.
Esistono quindi scambio, baratto, collaborazione e autoproduzione un po’ per tantissimi aspetti della nostra vita!
Leggere questo libro mi ha aiutato molto a capire ancora di più quanto L’AUTOPRODUZIONE che cerco di praticare un po’ per tutti gli aspetti della mia vita quotidiana, sia davvero importante e a volte fondamentale.
Autoproducendo non sto solo facendo qualcosa che per me risulta appagante e divertente ma sto compiendo un’azione che in realtà ne provoca altre e altre ancora: non comprerò, molto probabilmente avrò fatto rete con qualcuno che mi ha consigliato come fare o viceversa, non avrò prodotto rifiuti o quasi, avrò vissuto momenti conviviali con altre persone, avrò conosciuto altre persone a cui magari interessa ciò che faccio, avrò espresso alcuni dei miei talenti e forse avrò anche lavorato meno per ottenere quella cosa e speso meglio il mio tempo….AVRO’ VISSUTO!
L’autoproduzione, come qualsiasi altra cosa simile che non ponga al suo centro IL DENARO ma le PERSONE, costituisce un nuovo modello (o forse molto più vecchio di quel che si possa pensare) e costituisce il VERO CAMBIAMENTO!
Perchè il cambiamento, come dicono appunto Andrea e Paolo, sta già avvenendo e non ha le “regole” che conosciamo, non lo si deve cercare alla televisione o a capo di qualcosa o di qualcuno, questo cambiamento sarà opera di tutti, verrà dal basso, da noi stessi e ognuno di noi apporterà qualcosa. Insomma….autoproducete, relazionatevi, vivete, e vivete secondo natura!
Ringrazio il libro di Andrea Strozzi e Paolo Ermani per avermi dato modo di riflettere ancora di più e di poter continuare a migliorarmi ogni giorno, di conoscere cose molto specifiche che ancora non sapevo ma soprattutto di avere la conferma che io sono fondamentale, noi tutti siamo fondamentali con i nostri percorsi, le nostre scelte e le nostre idee…possiamo fare molto più di quanto pensiamo.
Se avete voglia di osservare questo Cambiamento anche da tantissimi altri punti di vista comprate questo libro….sarà energia per voi stessi!

Silvia è uno spirito creativo e inquieto, alla continua ricerca di tutto ciò che è colorato, scintillante e vivo. La troverete sempre circondata da idee, dolci, vestiti, pennarelli, esseri umani. Da buon capricorno è concreta e legata alla terra, ma lo spirito…beh, quello aspira sempre molto in alto, alla ricerca delle energie positive che muovono il mondo. È l’apripista di Destinazione Umana e ogni volta che annuncia di aver avuto una nuova idea, un brivido di meravigliosa curiosità corre lungo la schiena di tutto il team, perché una cosa è certa: se Silvia dice che una cosa verrà fatta, quella cosa VERRÁ FATTA.

Leave a Reply

  • (not be published)