Well while doing good: Destinazione umana analizzata nell’ambito del progetto AIM2Flourish

Sostenibile, rispettosa, umana. In altre parole aderente al motto “well while doing good”. Così è stata ritenuta la nostra azienda (o, come ci piace definirla, human company!) da Elsa, studentessa di turismo volata oltreoceano per qualche mese, che l’ha selezionata e analizzata per il suo corso in Developing a Sustainability Mindset.
Qui sotto Elsa ci spiega qualcosa in più (e ci rimanda alla sua ricerca). Noi ne approfittiamo per ringraziarla!

Sto frequentando l’ultimo anno di specialistica in Progettazione e Gestione dei Sistemi Turistici presso l’Università di Bergamo grazie alla quale ho avuto l’opportunità di essere stata selezionata per un programma di doppia laurea in New Jersey, USA durante il primo semestre di quest’anno. Grazie a questo programma ho vissuto 5 mesi nel campus della Fairleigh Dickinson University frequentando il corso di laurea in Hotel and Restaurant Management. È stata un’esperienza tosta ma unica che mi ha permesso di conoscere una realtà completamente diversa dalla nostra, crescere dal punto di vista personale e formativo e conoscere persone meravigliose provenienti da tutto il mondo. Un’esperienza incredibile che terrò sempre nel cuore.
Uno dei corsi frequentati era Developing a Sustainability Mindset per il quale ci era stato richiesto di trovare e descrivere un’azienda innovativa che facesse “well while doing good”; ovvero un’azienda che facesse bene dal punto di vista economico, e quindi un’azienda profit, ma un’azienda che facesse anche del bene nel mondo e quindi rispettosa dell’ambiente, delle popolazioni locali e delle persone in generale. Tale azienda doveva poi rispettare almeno tre dei 17 “Sustainable Development Goals” stabiliti dalla United Nation, associazione che ha creato il progetto AIM2Flourish destinato a raccogliere storie di aziende innovative.
E così ho trovato Destinazione Umana che mi è piaciuta fin da subito per la sua innovazione e per il suo scopo: trasformare il viaggio da occasione per visitare destinazioni a mezzo attraverso cui conoscere, imparare e cambiare. Conoscere nuove realtà, nuove persone, nuovi legami, conoscere se stessi. Perché alla fine il viaggio è proprio questo, conoscere e crescere, migliorarsi reciprocamente attraverso l’incontro e l’ispirazione che ciascuno può dare all’altro.
Per una miglior comprensione, vi rimando alla storia di Destinazione Umana che è stata selezionata e pubblicata sul sito di AIM2Flourish e che concorre alla premiazione di uno dei 17 premi che saranno consegnati al Fourth Global Forum (Cleveland, USA) dal 14 al 16 giugno 2017.
Complimenti a Destinazione Umana e grazie per il vostro impegno e per la vostra innovazione che aiuta il mondo a essere un posto migliore!
Elsa Pellegrini
Responsabile comunicazione

«Bisogna avere in sé il caos per partorire una stella danzante» sintetizza perfettamente la personalità di Federica: disordinata, alla perenne ricerca di un equilibrio (è pur sempre una bilancia, anche se atipica!), dotata di un’energia dirompente che trova nella creatività una valvola di sfogo perfetta. La sua sfida quotidiana è portare innovazione negli ambienti tradizionalmente più statici e lo fa coi suoi modi diretti e il suo cuore grande, e con questo stesso cuore si occupa della comunicazione di Destinazione Umana.