#filmdaDU – Vaxxed

Fra i vari valori che cerchiamo di trasmettervi con il nostro lavoro quotidiano – amore per la scoperta, ispirazione, innovazione, relazioni – c’è anche quello della consapevolezza. È per questo, per rendervi più consapevoli, che un fatto accaduto recentemente nel nostro territorio mi ha spinto a consigliarvi di vedere un film che, purtroppo, è quasi impossibile reperire in giro. Vi spiego subito il perché. Il suo titolo è Vaxxed.

La pellicola era stata presentata al Tribeca Film Festival di New York prima di essere precipitosamente estromessa dal concorso, poiché trattava un tema troppo scomodo per essere messo in piazza: i danni da vaccino. È infatti la storia di tante famiglie con bambini autistici e del tentativo di dimostrare la correlazione fra la patologia e il CDC, l’organismo sanitario americano che si occupa delle vaccinazioni.

Autore della censura è stato Big Pharma, il cartello delle case farmaceutiche come GlaxoSmithKline e Pfizer che tengono in mano il succulento mercato dei vaccini. Tale è il loro potere che lo stesso Robert De Niro, padre di un ragazzo autistico e molto sensibile al tema, è stato zittito quando ha provato a sostenere il film.

https://www.youtube.com/watch?v=EdCU2DfMBpU

Il documentario raccoglie le testimonianze di ricercatori, dirigenti sanitari, pediatri e tante madri e tanti padri di bambini cambiati per sempre dopo aver ricevuto le vaccinazioni. Come chiarisce il titolo – dall’insabbiamento alla catastrofe –, non è solo una denuncia ma anche un grido d’allarme per affrontare il tema e correre ai ripari prima che sia troppo tardi.

Ma perché è attuale l’argomento? Pochi giorni fa – prima e per ora unica in Italia – la regione Emilia Romagna ha approvato una legge che esclude tutti i bambini non vaccinati da ogni servizio educativo e ricreativo infantile. Una decisione che ha poco a che vedere con la consapevolezza e molto a che vedere con la Bulgaria degli anni settanta a mio avviso.

Per essere davvero informati, per scegliere con cognizione di causa il destino dei vostri figli, per esercitare i vostri diritti costituzionalmente garantiti, vi consiglio caldamente la visione di Vaxxed. Dopo sarete liberi di scegliere consapevolmente se vaccinare o meno i vostri bambini. A meno che non viviate in Emilia Romagna, ovviamente!