Destinazione cerca umano: Volti di Pietra vendesi

Volti di Pietra è il (meraviglioso!) luogo che ha reso concreti i sogni di Serena e Luca. Ma ora che loro hanno cambiato nuovamente direzione [leggi QUI], questo luogo cerca un nuovo umano che sappia custodire tutta la sua bellezza e le sue storie. E quindi è stato messo in vendita. Abbiamo chiesto a Serena di spiegarci che cosa significhi per lei questo casale a Sassoferrato. E perchè potrebbe valere la pena comprarlo.

Cambiare vita è un salto nel buio. Cambiarla per la seconda volta in pochi anni è una vera prova per  le nostre capacità di adattamento. Questo, però, è quello che succede quando si seguono le casualità della vita e abbiamo capito che è inutile resistere.

Siamo stati abitanti e gestori di Volti di Pietra per quattro anni. Abbiamo preso in mano il casale – conosciuto come Ca’ Montanaro – nel 2012, dopo anni di abbandono, e possiamo dire senza dubbi che ci siamo aiutati a vicenda. Noi l’abbiamo riportato in vita, facendolo diventare una Destinazione Umana e accogliendo le storie di tanti viaggiatori. Lui ci ha fatto fare una delle esperienze più intense della nostra vita, ci aiutato a lenire alcune malinconie di un anno particolarmente difficile e ci ha accompagnato nel nostro primo drastico cambio di prospettiva.volti_di_pietra_img_4766

E ora, dopo aver sciorinato la parte malinconica, qualche informazione pratica. Ca’ Montanaro è un grande casale costituito da due blocchi separati. Un blocco, che noi abbiamo usato come B&B, è finito e ha tre camere con bagno privato, un soggiorno (enorme e col camino) e una cucina professionale con bagni di servizio. L’altro blocco è ristrutturato esternamente, ma in buona parte ancora al grezzo. I nostri piani erano quelli di ricavare un’abitazione per la nostra famiglia e qualche altro locale per gli ospiti, ma non ne abbiamo avuto la possibiità e, quindi, gli spazi sono ancora tutti da immaginare.
Sul retro c’è un piccolo appartamento già abitabile, con cucina, bagno, soggiorno e camera mansardata. E, staccato, un fienile completamente da ristrutturare che, nei nostri piani, doveva diventare un laboratorio. In più, dalla vecchia gestione abbiamo ereditato quello che in gergo burocratico si chiama invaso idrico, ma che potrebbe tornare a diventare una piccola piscina ad uso privato, come lo è stata prima del nostro arrivo.

La struttura è circondata da 8 ettari di terreno, in parte coltivabile e in parte semi-boschivo. E accanto alla casa passano dei sentieri che portano fino alla cima del Monte Rotondo e nel cuore del Doglio bike park, una rete di percorsi per mountain bike.

volti_di_pietra_img_4491

Abbiamo sempre pensato che questo luogo fosse adatto a una grande famiglia o a un gruppo di persone che avesse voglia di dare vita a qualcosa di speciale, unendo ospitalità e vita rurale. In passato è stato un agriturismo e, con noi, era diventato un B&B e progettava di crescere, ma chissà quali altre ambizioni nasconde!
È senza dubbio un luogo che mette alla prova, ma che – al tempo stesso – offre numerose possibilità, oltre che un panorama mozzafiato.

Se non si fosse capito, Ca’ Montanaro è per noi un pezzo di vita. Lo è stato per 4 anni e lasciarlo andare e cambiare strada è stata una scelta difficile, quanto necessaria. I casi della vita, così come ci hanno portato lì, ci hanno ora fatto trasferire all’estero. Speriamo però che qualcuno possa prendere il nostro posto, innamorandosi di questo casale come ce ne siamo innamorati noi.

::::Qualche info sulla zona:::
Ca’ Montanaro si trova nel Comune di Sassoferrato, a cavallo fra la provincia di Ancona e quella di Pesaro-Urbino, a 20 minuti dalle Grotte di Frasassi e a qualche decina di chilometri da Gubbio, Urbino e Fabriano. Da alcuni anni la zona sta cercando di sviluppare un sistema di accoglienza turistica e ci sono sia iniziative che attrazioni interessanti, dalle chiese Templari ai sentieri di trekking, dai percorsi speleologici e di arrampicata a rocche, monasteri e castelli.

Abbiamo creato anche un annuncio di vendita completo di foto e descrizione più formale: https://www.idealista.it/immobile/10086673/

volti_di_pietra_img_2091
Responsabile comunicazione

«Bisogna avere in sé il caos per partorire una stella danzante» sintetizza perfettamente la personalità di Federica: disordinata, alla perenne ricerca di un equilibrio (è pur sempre una bilancia, anche se atipica!), dotata di un’energia dirompente che trova nella creatività una valvola di sfogo perfetta. La sua sfida quotidiana è portare innovazione negli ambienti tradizionalmente più statici e lo fa coi suoi modi diretti e il suo cuore grande, e con questo stesso cuore si occupa della comunicazione di Destinazione Umana.

Leave a Reply

  • (not be published)