Quando l’host incontra il viaggiatore (che ha cambiato vita)

La storia di Eliana la conosciamo da tempo. Come tante altre storie di destinazioni umane che vi raccontiamo sul nostro sito, è una storia che parla di cambiamento, di ingranaggi che si rompono e che poi si ricompongono in un modo del tutto nuovo.

La cosa straordinaria è che destinazioni umane attirano destinazioni umane. E quindi attirano storie che vale la pena raccontare. Storie, spesso, di viaggiatori che passano, si fermano e poi lasciano la loro impronta. Viaggiatori con i quali si genera immediatamente una chimica straordinaria, una contaminazione reciproca potentissima.

E così, per la rubrica “Vita da Host“, Eliana ci racconta del suo incontro (ispirazionale) con Monia. Che ha una storia bellissima, che coltiva le sue bellissime passioni, che si è regalata un viaggio a Matera che si è trasformato in un’autentica immersione nella vita della comunità che l’ha ospitata.

 Oggi non mi trattengo e vi parlo di Monia! Ho avuto il piacere di ospitarla qui all’Albero a fine luglio, in occasione del suo compleanno. Si è dedicata un weekend a Matera da sola per “festeggiarsi”, un’ottima idea no?

monia_saverioMonia ha lavorato per sette anni in banca, un lavoro stimolante, mi raccontava, ma ad un certo punto non ce l’ha fatta più e ha deciso di cambiare vita. La sua passione è la fotografia e l’ha unita ad un’altra grande passione che è l’Africa, per questo ora si divide tra i viaggi in cui collabora con ONG e organizzazioni umanitarie (http://www.moniaantonioli.com/) e l’insegnamento di lingue a Londra. Monia ha tutta l’aria di essere felice e lo sono anch’io quando un “mollare tutto” dà i suoi buoni frutti.

Sin da subito sono stata contagiata dal suo entusiasmo, dalla sua gioia e dalla voglia di condividere. Monia è stata per me l’esempio migliore di quello che chiamiamo turismo responsabile, si è praticamente così lasciata andare nel conoscere, nell’aprirsi e nell’ascoltare i nostri consigli che dopo tre giorni è praticamente diventata parte della comunità.

La storia continua sul Blog di Eliana > QUI
————-
E se anche tu vuoi partire per un viaggio che può cambiarti la vita (nel senso che poi ti viene voglia di mollare tutto e inseguire le tue passioni) dai un’occhiata ai nostri viaggi in partenza
Ce n’è uno a TERNI (in un cohousing)
uno a BARI (insieme a Manuela, un tempo Manager, ora host)
E uno con vista sul GRAN SASSO (per carpire a Josef i segreti della sostenibilità)

Che aspetti a partire?

Responsabile comunicazione

«Bisogna avere in sé il caos per partorire una stella danzante» sintetizza perfettamente la personalità di Federica: disordinata, alla perenne ricerca di un equilibrio (è pur sempre una bilancia, anche se atipica!), dotata di un’energia dirompente che trova nella creatività una valvola di sfogo perfetta. La sua sfida quotidiana è portare innovazione negli ambienti tradizionalmente più statici e lo fa coi suoi modi diretti e il suo cuore grande, e con questo stesso cuore si occupa della comunicazione di Destinazione Umana.

Leave a Reply

  • (not be published)