Una destinazione umana in viaggio attraverso l’Amazzonia

Aprire le porte della propria casa al mondo è un po’ come viaggiare stando fermi. Almeno per come intendiamo il viaggio noi. E cioè come un percorso alla ricerca della felicità coadiuvato dalle persone che di quel percorso entrano a far parte. Un po’ per volontà, un po’ per caso, un po’ per fortuna.
Un viaggio che ha come meta una destinazione umana si trasformerà sicuramente in un’esperienza unica e autentica. Ma anche un viaggio vissuto con lo spirito della destinazione umana può regalare incontri e sorprese. Perché è tutta una questione di cuore.
E visto che le nostre destinazioni umane di cuore ne hanno tanto, sono anche dei perfetti viaggiatori da destinazione umana. É il caso di Eliana che questa volta, nel suo diario mensile, non ci racconta della sua vita da host, ma piuttosto dell’ultimo incredibile viaggio che ha fatto. Un viaggio in Amazzonia vissuto con il cuore aperto agli incontri e alle storie. Storie che hanno reso il suo viaggio più ricco e… indimenticabile, storie che ha voluto condividere con noi.

Amo viaggiare, mi piace il viaggio lungo, il viaggio lento. Ho un b&b anche perchè amo stare a contatto con viaggiatori, sentire le loro storie e i racconti di luoghi da scoprire. Proprio di questi tempi l’anno scorso ero in Colombia! Pericolosa, difficile, scelta sbagliata? Niente di tutto questo! Colombia è natura, colori, frutti tropicali incredibili e sorrisi che ti avvolgono!
I colombiani sono persone aperte, accoglienti, amano parlarti e introdurti alla loro terraDa non credere, il mio viaggio in Colombia è diventato un viaggio spirituale e d’ispirazione, fatto di incontri forti che mi parlavano di cambiamento!

Uno di questi è stato quello con Valerie, una donna incredibile che ha rappresentato, per Eliana, una tappa fondamentale del suo viaggio in Amazzonia.. e nel suo viaggio di vita.

Dopo poco ho incontrato Valerie, la donna che mi avrebbe ospitata nei giorni successivi nella foresta. […] Mi sento fortunata per aver avuto la possibilità di stare da lei, è l’esempio concreto di quanto i momenti più difficili possano diventare una grande possibilità, questo ti fa credere che quando tutto va male non vuol dire che tu sia destinato a vivere miseramente ma devi solo cambiare le tue lenti per vedere un modo diverso di vivere e…lanciarti in una nuova avventura!

Il racconto di Eliana prosegue qui. Sul suo blog. E ti consigliamo di catapultarti a leggerlo.
Ah, se vuoi andare a conoscere Eliana di persona per ascoltare altre splendide storie di cambiamento (compresa la sua!), parti per il viaggio da destinazione umana che ti porterà da lei.BOTTONE

Responsabile comunicazione

«Bisogna avere in sé il caos per partorire una stella danzante» sintetizza perfettamente la personalità di Federica: disordinata, alla perenne ricerca di un equilibrio (è pur sempre una bilancia, anche se atipica!), dotata di un’energia dirompente che trova nella creatività una valvola di sfogo perfetta. La sua sfida quotidiana è portare innovazione negli ambienti tradizionalmente più statici e lo fa coi suoi modi diretti e il suo cuore grande, e con questo stesso cuore si occupa della comunicazione di Destinazione Umana.