5 Destinazioni Umane con particolarità molto speciali #2

Siamo tutti cresciuti pensando di poter categorizzare la normalità. Ma siamo certi di poter definire cosa è più normale di qualcos’altro? Sicuramente non siamo noi le persone giuste per stabilire parametri di normalità (vorrei invitarvi a qualche riunione di redazione per farvi capire cosa intendo!!) anche e soprattutto perché ciò che ci piace davvero è la stravaganza, ovvero quella particolarità che mette in risalto l’essere speciale di ciascuno di noi.

Il piacere di conoscere qualcuno risiede anche nello scoprire le sue stranezze, le sue peculiarità e nell’apprezzarne i lati più profondi. Per questo oggi vi porto a scoprire qualche Destinazione Umana che riesca a stupirvi, a sorprendervi, come un bambino al primo giorno di scuola.

  • Annamaria e Andrea, di Casa Bella, hanno una passione incontrastata da circa 23 anni: l’uva e i loro vigneti. Da questi possono ricavare numerosi prodotti, tra i quali succo d’uva, gelatina, il cognac (da una vecchia ricetta) e naturalmente del vino, anche se molto particolare. Tra Agosto e Ottobre potrete trovare i ragazzi all’opera con la produzione dei loro prodotti, potrete assaggiare direttamente l’uva e avrete la possibilità di ascoltare le storie legate alla dimora storica, che un tempo fu anche una residenza papale.
  • Arriviamo in Toscana e troviamo due amanti della alimentazione sana. Claudio e Silvia vi ospiteranno al B&B Melograno Nano e vi trasformeranno in veri e proprio salutisti: grazie ai loro percorsi di Educazione Alimentare potrete scoprire l’importanza dei cibi sani e nutrienti. La loro Associazione “Chicco di Riso” propone corsi di Cucina Naturale, corsi di pasticceria naturale (senza zucchero, senza glutine) e corsi di panificazione naturale.
  • Rimaniamo in Toscana, ma passiamo a Montaione dove troverete Francesca e la sua famiglia a Le Capanne. Trent’anni di accoglienza e un profondo amore per la loro terra hanno portato questa famiglia a dedicarsi sempre più al biologico e alla sinergia con le aziende locali: sarete accolti con un cesto di benvenuto ricco di prodotti biologici e biodinamici a “chilometri zero”, provenienti dalle aziende della zona. Inoltre Francesca e la sua famiglia stanno allestendo un piccolo “Museo Contadino” per raccogliere e custodire le testimonianze della vita nella campagna toscana: un piccolo contributo per trasmettere valori e tradizioni.
  • Un’esperienza davvero unica potrete sperimentarla nelle Marche insieme a Sonia, ne La Casa dei Nonni. Solo qui avrete la possibilità di passare una notte sotto le stelle in una tenda trasparente sospesa tra le colline marchigiane: verrete travolti dalle emozioni di osservare il tramonto e la meraviglia del cielo stellato notturno. Ma non è finita qui: per chi è un appassionato di investigazione c’è l’occasione di essere catapultati in un intrigo familiare degli anni Cinquanta! Alla conclusione della serata i partecipanti, oltre ad aver scoperto l’assassino, troveranno altri spunti per dei percorsi alla scoperta dei paesi limitrofi.
  • Ultima tappa in Umbria, insieme a Lorenzo ed Edi a Il Cardo, dove potrete godervi la quiete, l’aria pulita e il silenzio, come in una vera e propria oasi di pace. I due ragazzi però sono pronti a stupirvi con la loro conoscenza: Lorenzo è disponibile a lezioni di pedagogia, di psicoanalisi, di ecologia profonda, di lingua inglese, di arte contemporanea e anche di tiro con l’arco, mentre Edi, laureata in Architettura, è pronta a deliziarvi illustrandovi le bellezze e le peculiarità del paesaggio e dell’architettura dell’Umbria.

Ognuna, a modo loro, offre qualcosa di unico e speciale. Qualcosa che può lasciare un segno indelebile nei vostri ricordi. Qualcosa che può decidere di farvi cambiare strada e stravolgere la vostra vita. Non c’è altra scelta, è il momento di partire..

——–
La nostra sezione VIAGGI aspetta solo te!BOTTONE

Responsabile comunicazione

«Bisogna avere in sé il caos per partorire una stella danzante» sintetizza perfettamente la personalità di Federica: disordinata, alla perenne ricerca di un equilibrio (è pur sempre una bilancia, anche se atipica!), dotata di un’energia dirompente che trova nella creatività una valvola di sfogo perfetta. La sua sfida quotidiana è portare innovazione negli ambienti tradizionalmente più statici e lo fa coi suoi modi diretti e il suo cuore grande, e con questo stesso cuore si occupa della comunicazione di Destinazione Umana.