5 destinazioni umane per realizzare i sogni che hai nel cassetto

I sogni nel cassetto fanno la muffa. Quindi tirateli fuori, fate prendere loro un po’ d’aria. Ascoltateli, coltivateli, interpretateli, poi metteteli in valigia e portateli con voi in quel luogo che può ispirarvi e aiutarvi a concretizzarli. Davvero.

Ve lo abbiamo raccontato in tanti modi: un viaggio da Destinazione Umana è un viaggio alla scoperta di voi stessi e dei piccoli (o grandi) cambiamenti di cui avete bisogno, è un viaggio che vi ispira, è un viaggio che vi rigenera e vi dà la forza di metterli in pratica quei cambiamenti. È un viaggio che utilizza gli incontri, gli scambi e le contaminazioni per generare energia e aiutarvi a realizzare i vostri sogni. È un viaggio legato a doppia mandata alle storie di vita vissuta, alle esperienze, ai racconti di chi ha fatto una scelta e ora vuole condividerla con chi vorrebbe fare altrettanto.

Non è il luogo che conta. Delle destinazioni che vi proponiamo non importano le coordinate geografiche. Possono essere vicine o lontane, conosciute o inesplorate. Ciò che conta è quello che vi lasciano, ciò che vi portate a casa. Ciò che conta è la spinta che vi danno. Per realizzare i vostri sogni, ovviamente.

Abbiamo provato a selezionare 5 sogni e 5 destinazioni che, secondo noi, possono darvi l’ispirazione giusta. Ma se è altro che cercate, beh. Date un’occhiata qui.

1. Sogni di farti svegliare ogni mattina dalle onde del mare? Non dal traffico, dai clacson, dal martello pneumatico. Ma solo e soltanto dalle onde del mare.
Era anche il sogno di Toni e Giuliana. E a un certo punto loro han deciso di farlo diventare reale. Vivevano al nord, a ritmi serratissimi. Hanno scelto Pantelleria che, forse, di veramente serrato ha solo le conchiglie che puoi raccogliere sulla spiaggia. Ora ti aprono le porte della loro casa che hanno chiamato Due Gatti come gli amici a 4 zampe che li accompagnano in questa avventura. Se andrai a trovarli ti racconteranno la loro storia di cambiamento, di come non è mai troppo tardi per mollare tutto e cambiare vita, per aprire il cassetto, tirare fuori i sogni e realizzarli in quel luogo nel quale ti sei sentito a casa come mai prima d’ora.

2. Sogni di dare corpo alla tua idea imprenditoriale?
Ribattezzato “l’incubatore di sogni”, non poteva non essere in questa lista. Stiamo parlando di Casa Netural, luogo in cui la creatività prende forma, creato per essere crocevia di idee e di energie, ecosistema per il cambiamento, luogo nel quale pensare liberamente e relazionarsi con gli altri facendolo.  A Casa Netural camminerete, camminerete un sacco con le Netural Walk. E scoprirete che camminare è il modo migliore per schiarirsi le idee, e trasformarle in progetti.

3. Sogni un’oasi sostenibile, sogni di vivere a impatto zero ma senza rinunciare al comfort?
Maurizio, Mariachiara e Alessandro lo sognavano così tanto che lo hanno realizzato. Si chiama PeR ovvero Parco dell’Energia rinnovabile e, oltre ad essere un luogo di accoglienza, è anche un luogo di didattica e di sperimentazione nel quale potrai toccare con mano le più innovative tecniche per il risparmio energetico e la reale riduzione dell’impatto sull’ecosistema.

4. Sogni di impegnarti e partire, di portare il tuo contributo laddove ce n’è davvero bisogno?
Allora devi fare due chiacchiere con Pierpaolo e Antonio, padroni di casa del B&B Asko, nel cuore del Salento. Hanno creato questo luogo di accoglienza per sostenere i loro progetti sanitari ad Addis Abeba: ti contageranno con il loro appassionato entusiasmo e ti daranno la spinta giusta per partire.

5. Hai viaggiato in lungo e in largo ma ora sogni di fermarti e di affondare le tue mani nella terra per vivere in maniera semplice e autentica?
È ciò che ha fatto Filippo, che ora vive a Monestevole piccola comunità Tribewanted, nel cuore dell’Umbria, promuovendo nuovi stili di vita sostenibili, dal punto di vista ambientale, sociale ed economico. Un soggiorno a Monestevole è fatto di cose semplici: darete da mangiare agli animali, auto-produrrete saponi e oli essenziali, darete una mano nell’orto o in cucina, farete yoga e pilates, raccoglierete l’oliva e vendemmierete. Ma non era proprio un ritorno alle cose semplici e autentiche quello che stavate cercando?

Quindi? Vi abbiamo convinto a partire? E se alla fine vorrete raccontarci com’è andata.. scriveteci! Non aspettiamo altro che pubblicare i vostri racconti di viaggio!

Responsabile comunicazione

«Bisogna avere in sé il caos per partorire una stella danzante» sintetizza perfettamente la personalità di Federica: disordinata, alla perenne ricerca di un equilibrio (è pur sempre una bilancia, anche se atipica!), dotata di un’energia dirompente che trova nella creatività una valvola di sfogo perfetta. La sua sfida quotidiana è portare innovazione negli ambienti tradizionalmente più statici e lo fa coi suoi modi diretti e il suo cuore grande, e con questo stesso cuore si occupa della comunicazione di Destinazione Umana.