New York, a literary journey

“Andare a NY a scrivere dei luoghi dei classici della letteratura americana. Un progetto in crowdfunding per osservare da vicino gli angoli di New York descritti da Truman Capote, J.D. Salinger e gli altri, e scoprire cos’è cambiato.”

Questo, in sintesi, è l’obiettivo di Davide Piacenza, 25 anni, redattore dell’ormai sempre più popolare testata di attualità culturale Rivista Studio. Cresciuto con l’onnipresente compagnia di romanzi, racconti e pezzi giornalistici americani, le cui ambientazioni sono diventate luoghi sia “familiari” che d’ispirazione per il suo lavoro, proverà, attraverso un resoconto finale della sua esperienza, a raccontarci e farci vivere il suo viaggio letterario. Parlerà di luoghi, atmosfere, storie e persone: questa volta le Destinazioni Umane usciranno dai libri per diventare realtà.

Per fare tutto ciò, ogni piccolo contributo è essenziale. Destinazione Umana ha già contribuito alla campagna di raccolta fondi su Indiegogo per questo ambizioso progetto. Per fare in modo che “New York, a literary journey” diventi realtà, vi invitiamo a fare lo stesso.

A questo link troverete la descrizione dettagliata del progetto e tutte le informazioni necessarie per poter contribuire alla causa: New York, a literary journey.

Noi ci crediamo. Credici anche tu.

Silvia è uno spirito creativo e inquieto, alla continua ricerca di tutto ciò che è colorato, scintillante e vivo. La troverete sempre circondata da idee, dolci, vestiti, pennarelli, esseri umani. Da buon capricorno è concreta e legata alla terra, ma lo spirito…beh, quello aspira sempre molto in alto, alla ricerca delle energie positive che muovono il mondo. È l’apripista di Destinazione Umana e ogni volta che annuncia di aver avuto una nuova idea, un brivido di meravigliosa curiosità corre lungo la schiena di tutto il team, perché una cosa è certa: se Silvia dice che una cosa verrà fatta, quella cosa VERRÁ FATTA.